2021 - CIRCUMNAVIGAZIONE DI SPITSBERGEN IN VELIERO

2021 - CIRCUMNAVIGAZIONE DI SPITSBERGEN IN VELIERO richiedi preventivo Crociera

16 giorni + 15 notti

Con un bellissimo veliero il completo periplo dell'isola di Spitsbergen. In 16 giorni di pensione completa un immersione totale nella natura di un area geografica ancora incontaminata. Orsi, foche balene, elefanti marini e migliaia di specie avicole si alterneranno lungo l'itinerario effettuato lungo le coste di questo paradiso naturalistico.

Partenze previste

2021 AGO: 22

Programma del viaggio

N.B. Le probabilità che si possa completare un completo periplo di West Spitsbergen (sulla base delle nostre esperienze, dal 1992 fino al 2012) sono circa, il 30% nella prima metà del mese di luglio, il 60% nella seconda metà del mese di luglio, l'90% nella prima metà del mese di agosto, 95% nella seconda metà di agosto. In caso non si potesse completare una circumnavigazione completa verrà compiuto un itinerario alternativo.

1°giorno: (in aereo) Longyearbyen (in vascello)
Arrivo a Longyearbyen, la capitale amministrativa dell'arcipelago delle Svalbard la cui isola occidentale Spitsbergen è la più grande. Prima di imbarcarsi vi è la possibilità di passeggiare per questa ex cittadina mineraria, la cui chiesa, il Museo Polare e la Parrocchia valgono la pena di una visita. In prima serata la nave salperà dal fiordo di Isfjorden.

2°giorno: (in vascello) Alkhornet (in vascello) Fuglehuken
Da Tryghamna si prosegue per Alkhornet con la sua grande scogliera che ospita una grande colonia di uccelli marini. Sotto la scogliera si danno da fare le volpi artiche attirate dall'abbondanza di uova e di pulcini caduti dai nidi mentre le renne stazionano sui verdi pascoli. A mezzogiorno si naviga attraverso la Forlandsundet. Tempo permettendo si prende terra a Fuglehuken dove i primi esploratori europei occidentali (la spedizione di Willem Barents) mise piede su Spitsbergen.

3°giorno: (in vascello) Smeerenburg (in vascello) Ytre Norskøya
Navigazione ancora verso nord per raggiungere prima Smeerenburg, il più grande insediamento baleniero del 17 ° secolo e poi a Ytre Norskøya, una piccola isola che è stata utilizzata per molti anni come un punto di osservazione per i balenieri olandesi di cui restano ancora le tracce del loro passaggio sulla sommità dell'isola. I resti della grande stazione baleniera conservano ancora i grandi forni (del 17° secolo) che servivano per la lavorazione del grasso di balena, così come un cimitero che conserva i resti di circa 200 cacciatori olandesi.

4°-15°giorno: (in vascello)

La navigazione procede fino al canale di Hinlopen Strait dove circondati da calotte polari si comincerà il passaggio lungo lo stretto che separa le due isole maggiori dell'arcipelago.
Si tenteranno diversi approdi a diverse località di interesse paesaggistico e faunistico quali Lomfjord, un bellissimo fiordo circondato da alte montagne; Augustabukta, una bella baia vicino ad un ghiacciaio che è esente da crepacci e che permette di camminarci sopra senza difficoltà; l'imponente ghiacciaio Brasvell; Svartknausflya, un deserto polare desolato quasi privo di vegetazione; Wilhelmøya, la spiaggia cosparsa di sub scheletri di balene fossili e dove gli incontri con l'Orso polare sono molto frequenti.

Si raggiunge lo stretto di Heleysundet compreso tra l'isola di Spitsbergen e Barentsøya che può essere navigato solo contro corrente, un viaggio molto spettacolare. In alternativa, se le condizioni non ci favoriscono, navigheremo attraverso il canale di Freemansundet.

Si raggiungono poi Kapp Lee e la bellissima area di Rosenbergdalen per avvistare le renne. Si raggiunge Diskobukta, sulla costa ovest di Edgeøya alla ricerca della numerosissima fauna che in essa vi abita stabilmente tra orsi polari, trichechi e uccelli. Lungo le spiagge innumerevoli resti fossili di balene.

Proseguimento alla volta del fiordo di Hornsund. Si raggiunge Brepollen alla testa del fiordo nella Sorkapp Land, l'estrema penisola meridionale dell'isola di Spitsbergen. Siamo in casa dell'Orso polare e di innumerevoli colonie di gabbiani. Le formazioni geologiche in questa zona sono molto spettacolari e colorate. Si potrà visitare la stazione di ricerca polacca nella baia di Isbjørnhamna, dove il personale locale potrà amichevolmente darvi informazioni sui programmi scientifici in corso.

Sulla via di rientro raggiungeremo il fiordo di Bell Sund, un fiordo al cui interno si dirama in due rami principali (il Van Mijenfjord e il Van Keulenfjord) e uno minore (il Recherchefjord). La conformazione geologica affascinante ha creato paesaggi mozzafiato, come la lunga e stretta isola di Akseloya che blocca Van Mijenfjord quasi completamente. In quest'area il fronte glaciale si getta in mare circondato da pittoresche montagne. La ricca fauna della zona ha attirato comunità di cacciatori durante i secoli come a Ahlstrandhalvoya. Se il tempo lo permette ci sarà una visita al Barentsburg, l'unico insediamento russo abitato a Spitsbergen o a Colesbukta, un insediamento minerario russo di carbone abbandonato. Proseguimento verso il porto di approdo.

16°giorno: (in vascello) Longyearbyen
In mattinata arrivo e sbarco a Longyearbyen in tempo utile per gli imbarchi dei voli di rientro.

Tutti gli itinerari sono puramente indicativi. I programmi possono variare a seconda delle condizioni del ghiaccio marino, delle condizioni meteorologiche, dalla disponibilità dei luoghi di sbarco e dalle opportunità di avvistamento della fauna e della flora selvatica. L'itinerario finale sarà determinato dal capo spedizione a bordo. La flessibilità è fondamentale per questo tipo di viaggio.
richiedi preventivo

Condizioni di viaggio

Tariffe per persona in cabina doppia.

Veliero Noorderlicht
Cabina Tripla con oblò: 5.600 Euro

In singola supplemento del 80% rispetto alla quota in doppia.
Possibilità di abbinamento in camera doppia con altri passeggeri purché dello stesso sesso.

Da aggiungere: quota iscrizione e coperture assicurative: 150 Euro circa (in funzione del prezzo totale).
Da verificare sempre eventuali Fuel Surcharges.

Le tariffe NON comprendono i passaggi aerei dall'Italia e gli eventuali pernottamenti in transito: contattateci per la quotazione.

Note al viaggio

Imbarco/Sbarco:
Longyearbyen

Specifica Codici navi/date partenza
NOO= m/n Noorderlicht

AGO: 22 (NOO28)

Incluso:
- viaggio a bordo della nave indicata come indicato nell'itinerario
- tutti i pasti durante il viaggio a bordo della nave, compresi snack, caffè e tè
- tutte le escursioni a terra e le attività compiute con l'utilizzo dei gommoni Zodiac
- programmi di lezioni tenute da noti naturalisti e da guide e personale esperto di spedizioni
- uso gratuito di ciaspole
- tasse portuali e di imbarco in tutto il programma
- tasse governative

Non incluso:
- qualsiasi passaggio aereo
- i pernottamenti prima e dopo la crociera
- i trasferimenti da e per gli aeroporti
- l'ottenimento del visto consolare se necessario
- tasse aeroportuali
- copertura assicurativa personale, del bagaglio e contro la cancellazione (raccomandata!!)
- pasti a terra, mance ed extra personali come bevande, telefono, bar, lavanderia ….

Note:

Le Crociere Polari di Ocean Wide Expeditions hanno un'impostazione marcatamente scientifica e naturalistica e sono appositamente studiate per usufruire delle lunghissime giornate di luce dell'estate artica e per approfittare della minore estensione della calotta artica. Includono la pensione completa e le escursioni (in media due al giorno). Gli scafi delle agili navi da ricerca e dei velieri e le moderne apparecchiature di bordo, consentono una tranquilla e sicura navigazione anche attraverso i ghiacci.

Lingua: le partenze NON garantiscono assistenza in Italiano e la lingua di bordo è l'inglese. Su alcune partenze potrà capitare che a bordo si parli anche Francese e/o Tedesco.
Itinerario: deve essere considerato come molto generico. I programmi possono essere variati dal capo spedizione a seconda delle condizioni atmosferiche e del ghiaccio; lo scopo principale sarà quello di sfruttare le migliori opportunità di avvistamento della fauna selvatica o dei fenomeni naturali o delle migliori condizioni all'effettuazione delle attività previste. La flessibilità nei programmi è fondamentale. Gli sbarchi sono sempre soggetti alle condizioni meteo e alle norme ambientali (AECO). Piani di navigazioni e fasce orarie di sbarco sono sempre pianificate con l'AECO prima dell'inizio della stagione. Il piano di navigazione finale sarà determinato dal capo spedizione a bordo e dal comandante.

Escursioni su Zodiac: durante la crociera saranno organizzate numerose escursioni a terra e passeggiate guidate per scoprire la fauna e la flora selvatica; queste escursioni in gommone sono incluse e disponibili a tutti i passeggeri durante le spedizioni. Lo scopo principale è l'avvistamento della fauna nel rispetto scrupoloso della natura selvaggia della regione.

L'armatore impone le seguenti penalità di cancellazione:
Fino a 90 giorni prima della partenza: 20 % del prezzo totale
da 89 a 60 giorni prima della partenza: 50 % del prezzo totale
dal 59° giorno al giorno di partenza incluso: 100 % del prezzo totale

EQUIPAGGIAMENTO STANDARD richiesto per le Crociere Artiche

Equipaggiamento di cui ogni passeggero dovrebbe disporre:
• Zainetto da utilizzare durante le escursioni
• Un paio di scarpe da trekking
• Giacca e pantaloni impermeabili e resistenti e al vento
• Un berretto di lana
• 1 paio di guanti resistenti al vento e un paio di lana.
• Calzamaglia di lana
• 1 caldo maglione di lana
• Calze di lana
• 2-3 cambi di abiti per l'interno
• Occhiali da sole
• Articoli da toilette
• 1 sciarpa

Inoltre, raccomandiamo:
• 1 Binocolo
• macchina fotografica (a bordo sono disponibili I rullini)
• 1 paio di pantofole
• 1 paio di stivali di gomma
• crema solare
• pillole per il mal di mare.
Share it
richiedi preventivo